Infestanti › Insetti del legno

Termiti Sotterranee

Come interveniamo

Ispezione

Sopralluogo e indagine accurata della situazione, per identificare con certezza la specie infestante e la dimensione dell’infestazione.

Trattamento disinfestante

E’ nostra cura scegliere il trattamento più efficace che permetta di contenere in modo professionale i danni.

Termiti sotterranee

Le termiti sotterranee sono sicuramente tra gli infestanti peggiori che vi possano capitare in ambito domestico. Sono estremamente distruttive, la loro voracità non ha limiti e oltre al legno riescono ad attaccare qualsiasi cosa contenga cellulosa. Le termiti sono insetti xilofagi che vivono in comunità molto complesse detti termitai. Gli insetti adulti sono suddivisi in caste e in base al ruolo che rivestono hanno caratteristiche morfologiche diverse e ben distinte.
Le termiti operaie (con oltre il 90%) rappresentano la classe più numerosa della colonia. Come suggerisce il nome, sono loro che si sobbarcano la maggior parte del lavoro. Si occupano di tutto ciò che riguarda l’alimentazione della colonia, lo scavo di gallerie, la pulizia, ecc…

Termiti sotterranee

Le termiti soldato difendono la colonia da possibili attacchi e la loro caratteristica principale è data dalle mascelle particolarmente sviluppate. All’interno della colonia non sono particolarmente abbondanti, raramente superano il 5% della popolazione.
Le termiti alate sono la forma riproduttiva destinata all’accoppiamento e alla formazione di nuove colonie. Sono di colore scuro e possono essere confuse con formiche alate.
Termite regina e re. Una volta che la termite diventa re o regina, svolge un ruolo meramente riproduttivo all’interno della colonia. In effetti, difficilmente si muovono durante la loro vita, che può anche raggiungere i 20 anni.
Termiti reali neotenici. Si tratta di membri della colonia inizialmente sterili a causa della produzione di un tipo di feromone da parte della coppia reale. Tuttavia, se succede qualcosa e questa coppia scompare o muore, le termiti neoteniche svilupperanno una capacità riproduttiva, che consentirebbe al termitaio di sopravvivere.  
Questo tipo di termite costruisce il termitaio nel sottosuolo, a diversi metri di profondità per cui normalmente è molto difficile localizzare il termitaio, poiché questo può trovarsi a decine di metri di distanza dal luogo di foraggiamento. Fattori imprescindibili per la loro presenza sono la presenza di umidità, di cellulosa e l’assenza di luce. Può devastare le strutture in legno, poiché entrando dal basso e svuotando il legno dall’interno la loro presenza può passare inosservata fino a quando non si evidenziano danni strutturali spesso irreparabili.

Termiti sotterranee

Un segnale evidente della loro presenza è data dai tunnel di collegamento che spesso creano per raggiungere nuove fonti di cibo.
Normalmente infatti le termiti sotterranee si spostano utilizzando tunnel scavati in piena terra o nel legno o in alternativa possono usufruire di crepe e fessure. Vista la loro natura lucifuga per raggiungere zone illuminate invece sono solite costruire delle strutture di protezione di alcuni millimetri con impasti di saliva, terriccio e escrementi.

Termiti sotterranee

Nel caso in cui si abbia il sospetto che la casa sia infestata da termiti la è opportuno contattare rapidamente un’azienda specializzata ed evitare azioni impulsive come spostare o portare mobili all’esterno, rimuovere battiscopa e altre strutture lignee o peggio l’applicazione di insetticidi. Questo perché se la disinfestazione non viene attuata nel modo giusto è possibile che si possa solo spostare l’attività delle termiti e persino ottenere un aumento del numero di nidi o termitai. Ciò complicherebbe e prolungherebbe il successivo controllo dell’infestazione. Una colonia è costituita da decine di migliaia di individui, uccidere qualche decina di operaie con insetticida non porta a nessun beneficio, anzi.

Strategia di lotta: Dopo un accurato sopralluogo vengono installati dei dispositivi di erogazione contenenti esche a base di cellulosa. Questi possono essere installati all’interno dell’abitazione da proteggere o direttamente nel terreno attorno alla struttura, nel perimetro del giardino, o nei punti critici.
Le termiti raggiungono l’esca e la trasportano agli altri componenti della colonia. A un certo punto le esche senza principio attivo vengono sostituite con altre a base di insetticidi e si dà inizio alla disinfestazione vera e propria. L’esca fornita alle termiti contiene un principio attivo particolare che altera l’accrescimento naturale degli individui impedendo loro di raggiungere gli stadi adulti impedendo di fatto la riproduzione.
Il trattamento con le esche è molto efficace, sicuro e non invasivo, l’unica pecca è data dalla lentezza del processo di disinfestazione che in alcuni casi può richiedere anni.

Cerchi un aiuto urgente contro insetti o altri infestanti?

Contattaci subito:

0544 462485