Infestanti › Batteri e virus

Virus

Come interveniamo

Ispezione

Sopralluogo e indagine accurata della situazione, per identificare con certezza la specie infestante e la dimensione dell’infestazione.

Trattamento disinfestante

Solitamente viene effettuato individuando accuratamente le caratteristiche dell’agente patogeno e utilizzando trattamenti conformi alla sua struttura.

I virus sono patogeni endocellulari obbligati, ovvero che per vivere e riprodursi hanno bisogno di una cellula, definita anche come ‘cellula ospite’, che può essere di origine batterica, vegetale o animale. Le particelle virali nella loro forma più semplice sono costituite da acido nucleico (DNA o RNA) racchiuso in un involucro proteico (capside) assieme al quale formano il cosiddetto nucleocapside; uno o più nucleocapsidi circondati da una membrana lipoproteica costituiscono l’entità infettiva (virione). In forme di virus più complesse i virioni possono essere inglobati all’interno di una matrice proteica, formando il corpo di inclusione o di occlusione. La presenza e la natura di questa matrice proteica sono elementi di classificazione dei virus.

Solo dopo l’introduzione all’interno della cellula bersaglio e liberate del contenitore proteico, le molecole che costituiscono il genoma virale sono in grado di ‘imporre’ ai sistemi biosintetici cellulari la loro replicazione, insieme alla sintesi di specifiche proteine necessarie a costruire una nuova serie di virioni che, a questo punto, fuoriescono dalla cellula infetta e sono pronti a trasmettere le molecole informazionali (virali), in altri elementi cellulari.

Le dimensioni dei virus animali vanno dai 18-26 nm (nanometri) di diametro fino a 170-260 x 300-450 nm. Questo significa che le dimensioni sono talmente piccole da non essere evidenziabili al microscopio ordinario e da poter attraversare una buona parte dei filtri sterilizzanti impiegati in batteriologia. Queste due caratteristiche sono state le prime riconosciute per i virus, consentendo una prima separazione operativa da questo gruppo di agenti infettanti dai batteri.

Difesa: Al di fuori della cellula i virus sono molto sensibili alla temperatura e in pochi minuti di esposizione a 55-60°C le proteine del capside vengono irreversibilmente danneggiate con conseguente perdita della capacità infettante del virione. Sono in genere sensibili anche alle radiazioni ionizzanti. Facilmente inattivati anche dai disinfettanti che agiscono denaturando le proteine (alcoli, fenoli, alogeni, ecc.) e dalla esposizione a 85-90°C per 10-15 minuti.

Cerchi un aiuto urgente contro insetti o altri infestanti?

Contattaci subito:

0544 462485